PSICOTERAPIA DELLA GESTALT

“Non sono in questo mondo

per vivere secondo le aspettative altrui 

e nemmeno credo che il mondo debba

vivere secondo le mie.”

                                      – Fritz Perls –

Psicoterapia della Gestalt: visione soggettiva della realtàLa psicoterapia della Gestalt ad orientamento fenomenologico esistenziale è un approccio olistico. Considera, quindi, l’essere umano nella sua interezza e tiene conto della realtà del suo essere al mondo. Porta l’attenzione sulla visione soggettiva della realtà e sulle emozioni come fondamento dell’attività psichica.

Lo scopo della Psicoterapia della Gestalt è quello di aiutare le persone ad aiutarsi. Pone l’accento sulla responsabilità della propria vita. In questo modo sostiene la persona affinché possa trovare il proprio benessere per poi autosostenersi.

La relazione tra terapeuta e cliente è la base del processo terapeutico. Si ha genuinità nell’incontro con l’altro grazie alla sospensione del giudizio e alla ricerca del contatto emotivo.

La Psicoterapia della Gestalt è un approccio esperienziale e basato sul qui ed ora. Non si va alla ricerca del “perché” e non si utilizzano interpretazioni. Si dà invece importanza alla risonanza emotiva e al come si vuole utilizzare quel sentire consapevole. Non sarà il terapeuta ad indagare la storia del cliente, ma sarà il cliente stesso a lavorare su ciò che ha in figura, cioè un evento che si presenta ripetutamente alla coscienza staccandosi dallo sfondo con l’obiettivo di trovare un soddisfacimento ad un bisogno.

L'emisfero cerebrale sinistro è la sede della logica, nell'emisfero cerebrale destro risiede la creativitàIl lavoro su di sé diventa così un percorso di crescita ed evoluzione che aiuta la persona a ri-trovarsi, reintegrare parti differenti di sé, mettere in comunicazione le diverse polarità e cambiare in profondità abitudini e stili di vita radicati

La Psicoterapia della Gestalt è un approccio eterogeneo, che si adatta a molteplici contesti e problematiche differenti, rivelandosi efficace nei colloqui individuali, nei contesti di gruppo sia come formazione sia come psicoterapia, con la coppia, con i genitori, con la famiglia e con adolescenti bambini.

Si possono aiutare le persone a lavorare su di sè per alleviare alcune sintomatologie come, ad esempio, attacchi di panico e disturbi d’ansia, forme depressive, disturbi psicosomatici, disturbi dell’alimentazionetraumi,… o per ritrovare fluidità e libertà nelle relazioni e nella propria vita, con se stessi e con gli altri.

“Non sono in questo mondo per

 vivere secondo le aspettative 

altrui  e nemmeno credo che il 

mondo debba vivere secondo le mie.”

                                     – Fritz Perls –

Psicoterapia della Gestalt: visione soggettiva della realtàLa psicoterapia della Gestalt ad orientamento fenomenologico esistenziale è un approccio olistico. Considera, quindi, l’essere umano nella sua interezza e tiene conto della realtà del suo essere al mondo. Porta l’attenzione sulla visione soggettiva della realtà e sulle emozioni come fondamento dell’attività psichica.

Lo scopo della Psicoterapia della Gestalt è quello di aiutare le persone ad aiutarsi. Pone l’accento sulla responsabilità della propria vita. In questo modo sostiene la persona affinché possa trovare il proprio benessere per poi autosostenersi.

La relazione tra terapeuta e cliente è la base del processo terapeutico. Si ha genuinità nell’incontro con l’altro grazie alla sospensione del giudizio e alla ricerca del contatto emotivo.

La Psicoterapia della Gestalt è un approccio esperienziale e basato sul qui ed ora. Non si va alla ricerca del “perché” e non si utilizzano interpretazioni. Si dà invece importanza alla risonanza emotiva e al come si vuole utilizzare quel sentire consapevole. Non sarà il terapeuta ad indagare la storia del cliente, ma sarà il cliente stesso a lavorare su ciò che ha in figura, cioè un evento che si presenta ripetutamente alla coscienza staccandosi dallo sfondo con l’obiettivo di trovare un soddisfacimento ad un bisogno.

L'emisfero cerebrale sinistro è la sede della logica, nell'emisfero cerebrale destro risiede la creativitàIl lavoro su di sé diventa così un percorso di crescita ed evoluzione che aiuta la persona a ri-trovarsi, reintegrare parti differenti di sé, mettere in comunicazione le diverse polarità e cambiare in profondità abitudini e stili di vita radicati

La Psicoterapia della Gestalt è un approccio eterogeneo, che si adatta a molteplici contesti e problematiche differenti, rivelandosi efficace nei colloqui individuali, nei contesti di gruppo sia come formazione sia come psicoterapia, con la coppia, con i genitori, con la famiglia e con adolescenti bambini.

Si possono aiutare le persone a lavorare su di sè per alleviare alcune sintomatologie come, ad esempio, attacchi di panico e disturbi d’ansia, forme depressive, disturbi psicosomatici, disturbi dell’alimentazionetraumi,… o per ritrovare fluidità e libertà nelle relazioni e nella propria vita, con se stessi e con gli altri.